Category: Politica

Il Marchese s’è svegliato. E taglia l’erba!

il marchese s'è svegliatoTeoria e tecnica della rivoluzione domenicale. Un caso di studio.

L'amico mio Marchese una quindicina d’anni fa mi prendeva in giro perché frequentavo la Sinistra Giovanile. "A comunista ma come te va! Ma chi te lo fa fare! Ma viè con noi a ballà! Te sei infrocito co’ sta roba!".

Io ho sempre cercato di non perdere tempo in vita mia e quindi, come si dice in questi casi, "facevo spallucce". Un sorrisetto affettuoso, una pacca sulla spalla e finiva così: "dai, domani vengo con voi". Non sono mai stato il tipo da ore di discussioni politiche al bar, e poi se uno mi dice che la pensa diversamente da me io...io “mollo facile”. Non è per presunzione ma al Marchese, all'epoca, gli mancava l’abc della conversazione civile e dunque, non era cosa.

Poi io ho “perso” anni ad impegnarmi prima nei DS e poi nel PD, a laurearmi e lavorare etc etc, e col Marchese ci siamo persi di vista. Nel frattempo lui votava Berlusca, dava la preferenza all'amico del padre che j’aveva trovato il lavoro, oppure non votava proprio. Ad essere sinceri si è sempre interessato di politica, da osservatore ma lo ha sempre fatto, gli va riconosciuto. Tranne il lunedì, ovviamente! Il Lunedì parlava Read More

Verde pubblico: un bando per le coop. sociali. Buon senso e legalità siano la soluzione.

coop latina tartaruga e zefiro il messaggero latinaIl coinvolgimento in fatti di corruzione e criminali che ha riguardato la Coop. romana “29 Giugno” ha gettato un’ombra di discredito su tutto il comparto delle società cooperative e ha creato sconcerto e delusione tra la cittadinanza ma, a mio giudizio, sarebbe sbagliato fare di tutta l’erba un fascio.

Il mondo della cooperazione sociale svolge da sempre un ruolo importante per la crescita economica generale e per l’inserimento nel mondo delle professioni di soggetti portatori di handicap o che vivono in condizioni di particolare disagio.

A Latina, per esempio, assistiamo in questi giorni al presidio dei ragazzi della Coop. La Tartaruga e Zefiro che da giorni attendono invano di essere ricevuti dal commissario per sapere se, e in quali forme, potranno tornare a prestare la propria opera professionale nel settore della manutenzione del verde pubblico.

Ma facciamo un passo indietro. Chi ha seguito le vicende amministrative del Comune Read More

Lavori pubblici a Latina. Come vengono affidati? A chi?

Stampa(10 Febbraio 2015) Non solo il verde pubblico, ma anche altri settori e servizi della rete di competenza comunale diventano oggetto d’esame della commissione Trasparenza. Il presidente della commissione Omar Sarubbo ha inviato una nota al dirigente del servizio Lavori Pubblici e all’assessore del ramo in carica per chiedere l’elenco delle determine di affidamento diretto di lavori pubblici nell’anno 2014. «Intendiamo proseguire – spiega il presidente e consigliere del Partito democratico - nell’attività di approfondimento sulla modalità, spesso abusata, di affidamento diretto a ditte esterne e consulenti per l’erogazione di servizi pubblici».

Solo qualche giorno fa la commissione ha portato a termine l’esame delle determine dirigenziali con le quali il settore verde pubblico affidava lavori di somma urgenza a ditte locali e cooperative. «L’esito della vicenda, certificato dal parere del segretario generale del Comune di Latina, è noto: gli affidamenti – ricorda Sarubbo - erano (...) Read More

Satricum, s’è allagato il museo ma non lo dite in giro!

non disturbare(4 Febbraio 2015) Dando il quotidiano sguardo all'albo pretorio del comune di Latina mi ritrovo davanti una delibera di 5 giorni fa con la quale viene affidata ad una associazione del territorio la custodia del Museo di Satricum e la proroga della mostra ospitata sino a Novembre 2015. Buona notizia, mi viene subito da dire! Proseguendo nella lettura arrivo al punto in cui il testo recita "che nei giorni del 6 e 7 Novembre 2014 l’area di Satricum è stata interessata da copiose piogge che hanno determinato un parziale allagamento dei locali che ospitano la mostra e che per gli stessi la Sovraintendenza dei Beni culturali ha richiesto apposti interventi nel merito". Come? Ma se i lavori di ristrutturazione e adeguamento sono terminati solo qualche mese prima come è possibile che a Novembre si sia allagato tutto? E perché una notizia così importante è passata in sordina? E' chiaro che ora vogliamo sapere come tutto ciò è potuto accadere, come (e da chi) sono stati fatti i lavori, quanto sono costati e quanto costerà "rimetterci mano". Per questo insieme a Nicoletta Zuliani (...) Read More

Semafori “a chiamata” per non vedenti. Latina si adegua.

dispositivo semoforo a chiamata non vedenti(29 Gennaio 2015) La scorsa estate, durante la scorsa festa democratica di Latina un cittadino mi sottopose la questione della trasformazione dei semafori in “semafori a chiamata per non vedenti” spiegandomi l’esistenza di una tecnologia (a basso costo) per adeguarli tutti.

Incuriosito e stimolato da questa proposta ho fatto una piccola indagine scoprendo che a Latina ve ne sono solamente una decina, metà dei quali non funzionanti. Inoltre ho appreso dell’esistenza di una norma - Art. 4 Comma 6. del DPR n.503/96 – che obbliga i Comuni ad abbattere le cosiddette barriere sensoriali e percettive oltre che quelle architettoniche.

Il testo recita così: “Gli impianti semaforici, di nuova istallazione o di sostituzione, devono essere dotati di avvisatori acustici che segnalano il tempo di via libera anche a non vedenti e, ove necessario, di comandi manuali accessibili per consentire tempi (...) sufficienti per l’attraversamento da parte di persone che si muovono lentamente”,Read More

Finalmente anche a Latina Via Pertini e Via Spinelli.

Pertini Latina(29 Gennaio 2015) Finalmente anche a Latina ci saranno due vie intitolate ad Altiero Spinelli e Sandro Pertini. Nello scorso mese di Settembre con il gruppo consiliare del PD presentammo due mozioni consiliari per chiedere che i due politici fossero inseriti all’interno della toponomastica cittadina. Abbiamo dovuto attendere un po’ - a causa dello slittamento delle sedute d’aula determinato dalle numerose assenze dei consiglieri comunali e della crisi di maggioranza che ha, nei fatti, sospeso l’attività amministrativa per quasi due mesi - ma alla fine ce l’abbiamo fatta.

E’ servito a poco l’intervento critico del Consigliere Bruni (che poi ha lasciato i lavori del consiglio) e il voto contrario (non motivato da intervento) del consigliere Luca Bracchi perché alla fine tutti gli altri consiglieri (...) Read More

Ecco 850mila euro per l’occupazione che il Comune non sa spendere.

soldi volanti plus latina(20 Gennaio 2015) Solo ieri si è tenuto un Consiglio Comunale monotematico per affrontare il grave tema della disoccupazione nella nostra provincia. L’unico obiettivo era quello di fornire il sostegno unanime delle istituzioni ai numerosi lavoratori del comparto industriale che hanno perso o che rischiano di perdere il lavoro. Per senso di responsabilità ogni consigliere ha rinunciato al proprio intervento e delegato al Sindaco la redazione di una mozione di sostegno ai lavoratori e funzionale alla ricerca di soluzioni per risolvere la crisi occupazionale.

Oggi però è doveroso tornare ai temi amministrativi e a quelle che ritengo essere le gravi responsabilità del Comune (...) Read More

Close